Blog: http://mistaisulblog.ilcannocchiale.it

Re-post: Natale che tradizione...

Ripubblico l'articolo dell'anno scorso sul natale:

Lo sapete che giorno è oggi?
Massì, lo sapete, lo sanno anche i giapponesi, che domani lavoreranno come in qualsiasi altro giorno dell'anno, per loro domani sarà "kurimasu" (dall'inglese christmas), per noi come non saperlo?
E' dai primi di novembre che il commercio globale investe nel tentativo tutt'altro che vano di imporci un bisogno primario di acquisto; chi potrà permettersi di non comprare nessun "regalo" da immolare sull'altare del consumismo? Chi, tra i pochi che dovessero evitare lo spreco rituale ne uscirà indenne, senza essere neppure guardato storto dagli amici e dai parenti?
E' questo il prezzo che dovremo pagare noi tutti per i reiterati spot di teleimposizione di obblighi sociali... La spesa o l'umiliazione e sono rarissime le vie di scampo; persino io che ho annunciato da tempo che per natale non voglio ricevere ne fare regali di nessun genere sono rimasto incastrato per via indiretta: mia cugina disperata mi ha chiesto un passaggio in macchina per poter fare gli ultimi acquisti d'emergenza, persone a cui non voleva fare regali ma che le hanno fatto una simpatica sorpresa, costringendola quindi a ricambiare o fare brutta figura.
Ma in fondo che si può sperare in una festività il cui simbolo principale è stato inventato dalla Coca-cola Company per una campagna pubblicitaria del secolo passato?
Non ce l'ho con la coca-cola, ma con i genitori di tutto il mondo che illudono i propri figli con un inganno tradizionale, anzichè godersi un assai più semplice natale in famiglia.
E allora che possiamo fare?
Io semplicemente sputerò sul natale in pubblico ma mi godrò una tranquilla abbuffata in famiglia, giusto per non deludere i parenti e il mio famelico stomaco...

arrivederci e buona "festa del sole-rinominata natale dallachiesa-sponsorizzata dalla Cocacolacompany"!

Si aggiunga tuttavia una nuova scoperta: il presepe non è un'usanza cristiana.
A napoli è conservato un presepe fatto di 600 statuette di terracotta policromata, risalente al 4° secolo A.C.
La tradizione è in realtà proveniente dalla stessa fonte della festività stessa: usanze del culto mitraico

Pubblicato il 24/12/2005 alle 10.34 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web